nov5th

Allo stadio

By Antonio Costantini

allo_stadio_01 allo_stadio_02

Quando si va allo stadio, cosa si deve fare?
Stare insieme agli altri a urlare e tifare,
con la speranza di non esser mai coinvolto
in una rissa per colpa di qualche stolto.

La squadra che porto nel cuore
mi ha fatto conoscere gioia e dolore;
nonostante tutto tifo sempre “Lecce”
perché è qui che vivo… a Lecce.

Da ragazzo andavo in curva tra gli Ultrà,
mi sentivo uno di loro: un vero Ultrà.
Ma ora i gusti son cambiati,
d’altronde gli anni son passati.

Oggi siedo in una parte più tranquilla,
dove c’è sempre qualcuno che strilla.
Guardo dalla Tribuna, da un’altra angolazione
con tanta attenzione e trepidazione.

Aspetti che vengano fischiati a tuo favore,
una punizione o un calcio di rigore.
Che fatica veder vincere! Tribuna ovest o est
c’è solo da dire: “Hoc opus, hic labor est”.


Un commento per Allo stadio

  1. 2 anni ago by Christian buonanno

    Bravo prof!belle poesie


 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>